Analisi e gestione dell’ ID-205G di Lifebee.

In poche parole 

Potreste scoprire che gli orologi collegati sono identici, con un piccolo schermo, piuttosto fragili e poco evolutivi?  C’è sempre una nuova versione di un orologio a poche settimane o mesi di distanza l’una dall’altra, e di fronte al numero di scelte possibili, è complicato orientarsi.
 

 
Diversi punti deboli di questo orologio:
– Il suo peso/dimensione
– Scarse funzionalità per il monitoraggio della salute
– Non ci sono abbastanza caratteristiche orientate allo sport
– L’impossibilità di mettere nuove applicazioni

Poiché è importante pensarci due volte prima di acquistare questo tipo di prodotto, questo articolo vi aiuterà a vedere le cose più chiaramente.
 

L’orologio che ti parla della tua salute? 

I sistemi di tracciamento per gli orologi collegati sono diventati molto sofisticati e possono perfettamente fornire informazioni sulle vostre condizioni fisiche. Essi completano o sostituiscono i dispositivi di monitoraggio del fitness con cui si ha familiarità.
 Il ID-205G è un po’ datato rispetto agli ultimi dispositivi presenti sul mercato. Può essere utilizzato solo a scopo informativo.

 Il sistema operativo rimane il punto debole degli orologi prodotti da Fossil; e questo ID-205G non fa eccezione. L’uso è meno intuitivo che con altri orologi. Questo è un ambiente diverso da quello che siamo abituati a vedere. Dopo qualche settimana, vi sentirete più a vostro agio con la sua gestione.
 Questo modello non ha una misurazione del sonno.
 Attraverso l’accelerometro, l’orologio sarà in grado di seguire la vostra attività fisica. Sarà quindi possibile seguire la vostra attività durante il giorno. In altre parole, attraverso l’identificazione di una dozzina di gesti della mano, e in correlazione con la sua applicazione incorporata, avrete consigli per migliorare la vostra salute su base giornaliera.
 Con l’aiuto di un sensore incorporato, il battito cardiaco viene anche monitorato e vengono emessi degli allarmi nel caso in cui ci siano troppi battiti oltre il normale. Senza funzione ECG, questo modello non consente di vedere la curva del battito cardiaco.
 

Interessante per la vita quotidiana? 

Sei ancora scettico sull’acquisto di un orologio intelligente perché dubiti della sua reale necessità? Inoltre, non sai se ne avrai bisogno ogni giorno. Questo è esattamente ciò che mostra il test della Galassia.
 Lifebee ha progettato un modello affidabile che corrisponde alle esigenze classiche. Apprezzerete ciò che vi porterà.
 Per quanto riguarda l’autonomia, Lifebee ritiene che durerà 7 ore.
 Una caratteristica interessante di questo orologio è la presenza di un GPS. Ciò significa che è in grado di tracciare dati come la distanza percorsa e il vostro percorso anche senza uno smartphone collegato. D’altra parte, si dovrebbe notare la diminuzione della capacità della batteria in modalità GPS attivo.
 Si noti che ha una certificazione di tenuta stagna. Non preoccupatevi di immergerlo nell’acqua del bagno. Immergendosi nell’acquario, si è constatato che funzionava ancora molto bene.
 Dovrete prestare attenzione al livello dello schermo che non ha vetri rinforzati.
 Non esiste una funzione di carica della batteria senza fili.
 Il touch screen dell’orologio è efficiente ed è possibile navigare tra i vari menu senza difficoltà. È un orologio facile da indossare. Il suo peso è molto basso, 105 grammi, meno che su modelli comparabili.
 Questo orologio non supporta la funzione NFC, quindi il pagamento senza contatto non è possibile con questo orologio.
 Un ultimo punto sulle caratteristiche di questo orologio è la funzione musicale. Contrariamente a quanto dicono gli scettici, questo smartwatch è più di un accessorio, e apprezzerete questa caratteristica.
 

Lo smartwatch progettato per lo sport 

L’orologio collegato offre un’interessante alternativa ai dispositivi di tracciamento, che sono orientati solo verso lo sport o la salute. Permette di analizzare le prestazioni in tempo reale. Ecco il dettaglio della Galassia.
 Con questo prodotto, Fossil non è per gli sportivi. Non ti permette di seguire la tua evoluzione nello sport che pratichi.
 È improbabile che lo dimentichi quando ce l’hai al polso, perché a 105 grammi è uno dei più pesanti.
 Ha il proprio GPS per tracciare i dati di localizzazione durante una gara, o la vostra giornata di lavoro. Non c’è bisogno di avere uno smartphone abbinato all’orologio.
 A causa dell’assenza di una SIM, non sarà possibile tracciare i dati di tracciamento direttamente dall’orologio da polso. Il vantaggio, tuttavia, è che riduce il consumo della batteria.
 Un altro vantaggio degli orologi Lifebee è la presenza del monitoraggio della frequenza cardiaca.
 E ancora meglio, con questo orologio potrete sapere quante calorie bruciate ogni giorno.
 
Un punto interessante di questo smartwatch, è la presenza di un lettore audio. 

L’orologio Lifebee: una buona scelta da collegare? 

Gli orologi meglio connessi sul mercato funzionano sotto Wear OS per Propriétaire o watchOS per Apple, ma ce ne sono altri. Ciò significa che non tutte le applicazioni sono equivalenti, né l’uso che ne farete. Applicazioni più o meno complesse che facilitano la misurazione o l’analisi.
 Grazie alla sua configurazione, questo smartwatch limita l’aggiunta di nuove applicazioni. 
La scelta di questo orologio sarà effettuata solo sulle applicazioni in esso contenute. A parte quelli installati all’inizio, non c’è altra scelta.
 Con una dimensione dello schermo di 1.3 pollici, è nella media. Appartiene alla categoria degli smartwatch leggeri: 105 grammi.
 E se avete bisogno di un’applicazione in aggiunta a quelle installate di default, dovrete passare ad un altro modello. Tuttavia, rimane un prodotto interessante fintanto che è facile da usare.
 

ID-205G, la scelta giusta per il giusto utilizzo 

Per concludere, questo orologio collegato non è molto avanzato dal punto di vista tecnologico ed è molto semplice da usare. Il suo prezzo basso potrebbe farti venire voglia di comprarlo.
 I punti deboli di questo orologio collegato sono :- Il suo peso/dimensione
– Scarse funzionalità per il monitoraggio della salute
– Non ci sono abbastanza caratteristiche orientate allo sport
– L’impossibilità di mettere nuove applicazioni