Analisi e gestione dell’ Smart Watch di Baiguni.

In poche parole 

Gli orologi collegati sono diventati potenti. Alcuni di essi sono orientati al monitoraggio delle condizioni fisiche e si spingono addirittura fino al monitoraggio delle calorie bruciate, altri sono più per l’automazione dell’ufficio con la sincronizzazione delle e-mail.
 

 
Diversi punti deboli di questo orologio:
– Non abbastanza funzionalità per un buon monitoraggio della salute
– Il suo uso quotidiano
– Non ci sono abbastanza caratteristiche orientate allo sport
– L’impossibilità di mettere nuove applicazioni

Poiché è importante pensarci due volte prima di acquistare questo tipo di prodotto, questo articolo vi aiuterà a vedere le cose più chiaramente.
 

Domanda di follow-up sulla salute, quanto vale la Galassia? 

Molti sviluppi tecnologici hanno avuto luogo dopo i primi orologi per il monitoraggio della salute. Essi completano o sostituiscono i dispositivi di monitoraggio del fitness con cui si ha familiarità.
 Dopo i nostri test, questa Galassia ha un punteggio basso per un uso sano. Questo non vi impedisce in alcun modo di acquistarlo per motivi estetici.

 La differenza principale con gli orologi conosciuti è che non funziona su Propriétaire o Apple. Questa scelta induce una maggiore difficoltà a gestire i diversi pulsanti e le icone presenti. I menu e le caratteristiche sono meno facili da trovare. Dopo qualche settimana, vi sentirete più a vostro agio con la sua gestione.
 A differenza di molti altri modelli, questo modello non è dotato di monitoraggio del sonno.
 L’accelerometro integrato nell’orologio fornisce informazioni precise sulla vostra forma fisica e sulla vostra salute. È possibile analizzare e interpretare i movimenti della vita quotidiana. Questo orologio collegato, monitorando i vostri passi e i movimenti del braccio, sarà in grado di stabilire il numero di calorie che brucerete.
 Può monitorare la frequenza cardiaca, i movimenti e poi trasmettere questi dati all’applicazione associata.
 Nel caso in cui sia necessario avere la curva del battito cardiaco, questo orologio non è raccomandato in quanto non dispone di un sensore ECG.
 

La scelta giusta ogni giorno? 

Sei ancora scettico sull’acquisto di un orologio intelligente perché dubiti della sua reale necessità? Inoltre, non sai se ne avrai bisogno ogni giorno. Per la Galassia, questo è quello che ci si può aspettare.
 Baiguni ha progettato un modello che è economico e che potrebbe non soddisfare le esigenze. Non permette a questo modello di soddisfare le esigenze quotidiane.
 La potenza della batteria di 170 mah rende questo orologio uno dei peggiori.
 Una delle caratteristiche che delizieranno gli sportivi è la presenza del GPS. Un dettaglio per alcuni, ma non per molti. La contropartita all’attivazione di questa modalità sarà la minore durata della batteria.
 Accanto a questo, è pubblicizzato per essere resistente all’acqua. Grazie al suo design, sarete in grado di nuotare con esso. Così l’abbiamo lasciato sott’acqua per qualche minuto e niente da segnalare.
 Su questo orologio non è stato montato alcun vetro di sicurezza.
 Il suo touch screen permette di navigare attraverso i diversi menu dell’orologio. L’opzione NFC non è integrata in questo orologio collegato, il che significa nessun pagamento senza contatto.
 Nel contesto di un uso regolare, l’assenza di un lettore musicale sarà rimpianta. Questo non era previsto qui.
 

L’orologio collegato che farà la gioia degli sportivi? 

Uno smartwatch vi permette in alcuni casi di registrare facilmente i vostri progressi sportivi. Questo strumento permette di combinare i vantaggi dei prodotti convenzionali in un piccolo formato e può essere collegato ad altri dispositivi come il telefono o il portatile. E per quanto riguarda la Galassia, il punto è questo.
 Gli atleti non troveranno alcun interesse in questo nuovo prodotto. Anche per lo sportivo occasionale, questo orologio non va bene.
 È uno degli orologi con la più bassa durata della batteria di 170 mah.
 L’orologio include il supporto GPS in modo da poter tracciare le proprie corse. Il supporto GPS è relativamente semplice e vi permetterà di tracciare la vostra posizione anche senza un telefono accoppiato.
 Poiché l’orologio non ha SIM, solo il vostro smartphone sarà in grado di recuperare i dati di tracciamento raccolti. Uno svantaggio che si trasforma in un vantaggio in termini di durata della batteria che si prolunga.
 Un altro punto positivo degli orologi Fossil è la presenza del monitoraggio della frequenza cardiaca.
 Su questo modello è presente una funzione di analisi delle calorie bruciate.
 
Tuttavia, se vi piace ascoltare la vostra musica mentre fate sport, questo orologio è da evitare. 

L’orologio Baiguni: una buona scelta da collegare? 

A seconda della marca dell’orologio, il sistema operativo utilizzato per il suo funzionamento non è lo stesso. Ciò significa che non tutte le applicazioni sono equivalenti, né l’uso che ne farete. Applicazioni più o meno complesse che facilitano la misurazione o l’analisi.
 Grazie alla sua configurazione, questo smartwatch limita l’aggiunta di nuove applicazioni. 
La scelta di questo orologio sarà effettuata solo sulle applicazioni in esso contenute. Dovrete assicurarvi che le applicazioni installate di default siano adatte a voi.
 Lo schermo è di dimensioni sufficienti – 1.3 pollici, e i dati vengono visualizzati correttamente. Dal lato della batteria, è uno dei peggiori orologi con i suoi 170 mah di potenza.
 Infine, per quanto riguarda le applicazioni, si dovrà contattare l’utente dall’impostazione predefinita; non è possibile aggiungerne di nuove. Tuttavia, rimane un prodotto semplice ed economico per usi di base.

In breve, La Galassia, la scelta giusta? 

Per concludere, questo orologio collegato non è molto avanzato dal punto di vista tecnologico ed è molto semplice da usare. È veloce, poco costoso e facile da sostituire se vedete che le vostre esigenze cambiano.
 I pochi punti deboli potrebbero essere:
 – Scarse funzionalità per il monitoraggio della salute
– Il suo uso quotidiano
– Non ci sono abbastanza caratteristiche orientate allo sport
– L’impossibilità di mettere nuove applicazioni